Storia

Storia di Samsung

Dalla sua nascita come piccola società di esportazione di Taegu, Corea, Samsung è diventata una delle principali società di elettronica del mondo, specializzandosi nell'offerta di supporti e apparecchi digitali, semiconduttori, dispositivi di memoria e integrazione di sistemi. Oggi i prodotti e i processi di Samsung, tutti innovativi e di qualità superiore, sono riconosciuti a livello globale. Questa linea temporale tratteggia le fasi principali della storia di Samsung. Utile per comprendere come la società abbia ampliato la propria linea di prodotti e la presenza sui mercati, accresciuto i profitti e le quote di mercato, mantenendosi sempre fedele alla sua missione di migliorare l'esistenza dei consumatori di tutto il mondo.

1980-1989 Ingresso nel Mercato Globale.

Le attività tecnologiche principali di Samsung si diversificarono e si allargarono a livello globale tra la fine degli anni '70 e i primi anni '80.

Nel 1978 Samsung Semiconductor e Samsung Electronics diventano entità separate. Fondata nel febbraio 1987, Samsung Aerospace Industries (nota oggi come Samsung Techwin) ha sempre sviluppato le proprie capacità in ambito aerospaziale con una velocità senza precedenti.

Samsung entrò inoltre nel settore dello sviluppo di sistemi, con la costituzione nel 1985 di Samsung Data Systems (ora nota come Samsung SDS) come leader nei servizi di information technology, tra cui integrazione di sistemi, gestione di sistemi, consulenza e servizi di collegamento in rete.

La crescente attenzione di Samsung nei confronti della tecnologia ha portato alla creazione di due istituti di ricerca e sviluppo (R&D) che hanno aiutato ad espandere la propria portata in settori quali elettronica, semiconduttori, alti polimeri, ingegneria genetica, telecomunicazioni ottiche, aerospaziale e nuovi campi di innovazione tecnologica dalla nanotecnologia alle architetture di rete avanzate.

Nel 1987 muore il Chairman e fondatore di Samsung, Byung-Chull Lee, dopo quasi cinquant'anni alla guida della società. Gli è succeduto il figlio, Kun-Hee Lee, che è ora il nuovo Chairman. In questo periodo Samsung ha sfidato sé stessa per ristrutturare le vecchie attività e accedere a nuovi settori con l’intento di diventare una delle prime cinque società nel mondo operanti nel settore dell’elettronica.

1980-1989 : Ingresso nel Mercato Globale.
1989
  • Costituzione di Samsung BP Chemicals.
  • Prodotto il 20 milionesimo TV a colori.
1988
  • Fusione di Samsung Semiconductor & Telecommunications Co. con Samsung Electronics. Elettrodomestici, telecomunicazioni e semiconduttori vengono scelti come linee produttive principali.
1987
  • Inaugurato il Samsung Advanced Institute of Technology per fini di ricerca e sviluppo.
1986
  • Sviluppato il più piccolo e più leggero videoregistratore a nastro a livello mondiale (4 mm).
1984
  • Nascita di Samsung Data Systems (Ridenominata Samsung SDS).
  • Primi VCR esportati negli Stati Uniti.
1983
  • Avviata la produzione di personal computer (PC).
1982
  • Cambio del nome da Korea Telecommunications Corp. in Samsung Semiconductor & Telecommunications Co.
  • Aperta la filiale commerciale in Germania (SEG).
  • Prodotto il 10 milionesimo TV in bianco e nero.
1981
  • Esportati i primi forni a microonde (modello: RE-705D) (in Canada).
  • Prodotto il milionesimo TV a colori.
1980
  • Avvio della produzione di condizionatori.

Inicio


Top Management: i protagonisti della crescita di Samsung.