Una guida semplice per cavi e adattatori

18-10-2011

Confuso dalla giungla di sigle e codici degli standard di connessione dei tuoi dispositivi elettronici? Usa questa guida per trovare un senso nella miriade di cavi, adattatori e connettori high-tech. Ti spiegheremo il significato di tutti questi acronimi e il modo per utilizzarli al meglio insieme al tuo hardware.

Cavi dati USB

L’USB (Universal Serial Bus) è uno standard di collegamento per PC molto diffuso che ti consente di collegare una varietà di periferiche compresi hard disk, mouse, tastiere e lettori multimediali. I connettori USB si suddividono in varie categorie, note come Tipo A, B e così via. Possono essere riconosciuti dal logo USB (un cerchio da cui fuoriescono tre frecce) che solitamente è riportato sul cavo. Il più comune è il Tipo A: un connettore piatto, argentato che termina con una piccola superficie rettangolare.

I cavi dati USB, ovvero cavi di sincronizzazione dei dati da PC a PC, utilizzano questo connettore di tipo A per collegare direttamente due computer senza consentire che vadano in modalità di standby. Con il cavo dati USB di Samsung puoi copiare i tuoi file da un computer all’altro. La connessione USB consente al primo computer di condividere l’unità ottica del secondo, in modo da poter installare software o guardare un film, una soluzione perfetta se il primo PC non è dotato di un’unità DVD.

Adattatori

Il termine adattatore ha diversi significati, ma in pratica serve a trasformare un formato in un altro. Se un cavo ha un tipo di connettore su un’estremità e un altro tipo sull’altra, è sicuramente un tipo di adattatore. Samsung realizza adattatori che possono aiutarti a sfruttare al meglio i tuoi dispositivi e risolvere diversi problemi di connessione tra dispositivi. Si possono dividere in alcune categorie principali:

  • Adattatori di connessione. Molti adattatori collegano una porta digitale fatta apposta per uno standard con una porta di uno standard differente. Sono facili da riconoscere per i diversi connettori alle loro estremità. Un esempio comune è quello dell’adattatore da VGA a HDMI, che ha un connettore multipin a D su un’estremità e un connettore stretto trapezoidale sull’altra. Da non confondere con un semplice cavo, che ha lo stesso tipo di connettore su entrambe le estremità (benché a volte nelle varianti con connettore maschio e femmina).

  • Adattatori di alimentazione. Gli adattatori CA o di alimentazione trasformano la corrente alternata che esce da una presa di alimentazione nella corrente continua che alimenta un computer o un altro dispositivo. Possono essere riconosciuti da una scatola rettangolare (o brick) collegato al cavo che termina in una spina elettrica a due o tre poli su un'estremità. Gli adattatori per auto sono progettati per ricevere alimentazione dalla batteria di un’automobile, pertanto sulla loro estremità è posto un connettore in grado di collegarsi all'accendisigari dell'automobile. Gli adattatori per aerei sfruttano lo standard EmPower per collegare il proprio dispositivo a una presa di alimentazione su un aereo e presentano un connettore rotondo.
  • Dongle. Il termine dongle descrive un tipo speciale di adattatore, un’unità compatta che supporta due connettori a cui si interpone un cavo. Il corpo del dongle alloggia dei circuiti che elaborano il segnale così come scorre da un’estremità all’altra. Un dongle LAN è un buon esempio di questo tipo di connettore (vedi sotto). Se un dispositivo richiede un dongle, questo è solitamente incluso nella confezione.

Adattatori Ethernet e dongle LAN

Un adattatore Ethernet connette un dispositivo, spesso un computer, a una rete Ethernet. Un’estremità di solito è costituita da un connettore USB di tipo A. L’altra estremità invece presenta un jack Ethernet (noto anche come RJ45), che somiglia a un normale connettore per cavi telefonici, solo un po’ più grande, ed è fatto apposta per essere collegato alla rete cablata (essenziale se la connessione wireless non è disponibile).

Se praticamente tutti i computer comprendono porte Ethernet, alcuni portatili molto sottili, non hanno lo spessore sufficiente per accogliere questa porta. La soluzione è un dongle LAN, un adattatore compatto che si collega a una presa più piccola sul computer e offre una presa Ethernet di dimensione normale sull'altra estremità. LAN è l’acronimo di Local Area Network e il dongle consente di collegare a questa il tuo PC.

Adattatori micro HDMI-VGA

Lo standard più recente per i televisori, i monitor e i proiettori è l’HDMI (High Definition Multimedia Interface). Il connettore per questo standard audio e video digitale ha l’aspetto di un connettore più sottile e lungo di un normale connettore USB. La connessione micro-HDMI è una versione più piccola solitamente presente sui computer portatili ultrasottili o compatti. Tuttavia, molti utilizzatori di computer sono ancora affezionati ai loro PC più vecchi che utilizzano lo standard VGA (Video Graphics Array), una presa trapezoidale con al suo interno 15 piccoli pin. Per effettuare la conversione tra i due standard, è necessario un adattatore micro HDMI-VGA (anche noto come dongle VGA). Samsung offre questi adattatori consentendoti di vedere quello che succede sul display del tuo computer un po’ datato sui televisori e i monitor ad alta definizione di nuova generazione.