Case History

Grazie a Samsung Galaxy Tab A e Samsung Knox, GipoFirma dematerializza i moduli sanitari.

L’applicazione, sviluppata da Ianiri Informatica, sfrutta le caratteristiche dei tablet Samsung dotati di SPen che supportano la firma grafometrica e le opportunità di configurazione di Samsung Knox per realizzare una soluzione wireless di dematerializzazione semplice, sicura e già conforme al GDPR.

11-04-2018

Oltre 100 le realtà italiane che hanno già adottato questa soluzione, tra cui il prestigioso Poliambulatorio Dalla Rosa Prati di Parma.

I pazienti che accedono a un Poliambulatorio per una visita specialistica devono inserire i propri dati e firmare i moduli per la tutela della privacy e per il consenso informato. Questi dati sono di tipo sensibile e le strutture sanitarie hanno l’obbligo di conservarli in accordo alle normative vigenti che, con l’imminente entrata in vigore del GDPR, diventeranno a breve ancora più stringenti. Per semplificare le operazioni di registrazione e, nel contempo, favorire la conservazione a norma di Legge dei dati sensibili, Ianiri Informatica, azienda specializzata in soluzioni per la gestione integrata dei Poliambulatori, ha sviluppato GipoFirma, una soluzione che sfrutta le caratteristiche dei Samsung Galaxy Tab A dotati di tecnologia Samsung Knox.

᠎

Una soluzione all’altezza delle strutture di eccellenza

La soluzione vanta, attualmente, l’installazione in oltre 100 realtà a livello nazionale. Tra queste anche il Poliambulatorio Dalla Rosa Prati-Centro Diagnostico Europeo, una realtà che da oltre 50 anni opera con successo nel settore della fisiochinesiterapia e della riabilitazione, partner accreditato con il Sistema Sanitario Nazionale Pubblico e Centro di livello europeo per i servizi di prevenzione e diagnosi precoce, principalmente attraverso la diagnostica per immagini. “La gestione e la conservazione dei moduli della privacy e per il consenso informato crea problemi di spazio e reperibilità” spiega il dott. Guido Dalla Rosa Prati, Amministratore del Centro “inoltre, con l’attivazione della nuova normativa europea sulla privacy, questi dati devono essere adeguatamente protetti. La digitalizzazione di tutto il processo, dalla firma alla conservazione, abilitata da GipoFirma, permette totale sicurezza dei dati, minor spreco di materiale e riduzione dei costi di archiviazione e dei tempi di gestione delle pratiche” .
Alla struttura parmense accedono ogni giorno circa 600 pazienti per una media annua di circa 125mila accettazioni. Presso gli otto punti di reception, tutti dotati di tablet Samsung Galaxy Tab A con installata la soluzione GipoFirma, i pazienti firmano i moduli direttamente sul dispositivo mobile, collegato in modalità wireless al sistema di gestione e archiviazione. “Il nostro livello di soddisfazione per la soluzione è molto elevato” afferma il dott. Guido Dalla Rosa Prati “il sistema è stabile e veramente semplice da utilizzare, sia per l’operatore della reception sia per il paziente. La scelta di Samsung ci offre una garanzia di affidabilità molto elevata e il rapporto qualità/prezzo è veramente soddisfacente. Il tablet Samsung Galaxy Tab A sembra fatto apposta per svolgere questo compito” .

᠎

Samsung Galaxy Tab A: caratteristiche uniche e il miglior rapporto qualità-prezzo

GipoFirma è la prima soluzione di dematerializzazione dei moduli sanitari con supporto per la firma grafometrica completamente wireless. “Nella progettazione della soluzione abbiamo scelto Galaxy Tab A di Samsung perché offre una combinazione unica di caratteristiche” spiega Claudio Ianiri, Amministratore Delegato di Ianiri Informatica “innanzitutto prevede la dotazione della SPen; poi è certificato per la firma grafometrica a validità legale e la piattaforma Samsung Knox, presente in tutti i dispositivi Samsung, ne permette la personalizzazione e la configurazione da remoto, con estrema facilità e velocità, garantendo la sicurezza del dato in ogni momento. Samsung è risultata anche la soluzione con il migliore rapporto qualità-prezzo tra tutte le scelte possibili. Infine, il brand Samsung ci prometteva un livello di affidabilità che non è stato disatteso” .

Scopri di più
᠎

Come funziona

GipoFirma è un’applicazione gestionale che integra il processo di firma elettronica sviluppato da Namirial, azienda leader in questo settore e partner di Samsung, avvalendosi di un hub Web documentale (denominato Hub Doc e gestito da Ianiri Informatica) per il trasferimento del modulo da firmare. Il tablet Samsung verifica costantemente se è presente un documento di sua competenza su Hub Doc e, quando ciò avviene, istantaneamente carica il modulo in formato pdf e lo presenta al paziente che firma ed effettua le spunte autorizzative nei punti necessari, utilizzando la tecnologia di firma grafometrica a valore legale supportata dal Galaxy Tab A.
Il modulo firmato viene rimandato all’Hub Doc per essere archiviato automaticamente in conformità ai requisiti legali per la conservazione sostitutiva, attraverso l’azione di provider specializzati, partner di Ianiri Informatica. Il processo di interscambio documentale e di consultazione è compatibile con qualsiasi gestionale. Il documento, successivamente alla chiusura del processo, rimane a disposizione del Poliambulatorio che può consultarlo sia dal proprio gestionale sia dal portale Hub Doc. La soluzione è completamente indipendente dall’infrastruttura hardware perché non richiede alcuna installazione. Il flusso documentale avviene esclusivamente tramite connessione protetta https.

᠎

Configurazione automatica personalizzata con Samsung Knox Configure

GipoFirma sfrutta la tecnologia Samsung Knox Configure che, oltre a fornire un efficace metodo per proteggere i dati e impedire qualsiasi compromissione del dispositivo, permette di configurare in modo personalizzato le impostazioni di Android. “Knox Configure agevola e velocizza molto la fase di messa in opera dei tablet” precisa Claudio Ianiri “al primo avvio del Samsung Galaxy Tab A, grazie a Knox, viene automaticamente scaricato e installato un profilo che prevede i parametri di configurazione necessari alle esigenze dei nostri clienti. Knox abilita alcune personalizzazioni che non potrebbero essere effettuate se non attraverso la capacità di questa piattaforma di intervenire sulla configurazione di Android” .
La tecnologia di sicurezza sviluppata da Samsung consente, per esempio, di impedire la disinstallazione dell’applicazione GipoFirma per evitarne la rimozione accidentale con relativa interruzione del servizio. Grazie alla capacità di Knox Configure di modificare il profilo di un dispositivo in modalità dinamica è possibile inibire l’aggiornamento automatico del sistema operativo, che potrebbe compromettere le funzionalità della App senza una preventiva verifica di compatibilità. Un’altra opzione possibile è lo spegnimento automatico del display in caso di non utilizzo prolungato. Infine, Knox è abilitante per realizzare, se richiesto, una modalità “chiosco” poiché consente di predisporre un utilizzo controllato del tablet, limitando l’attività dell’utente a un insieme specifico di applicazioni e di funzionalità.

“Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti e delle tecnologie Samsung” conclude Claudio Ianiri “inoltre, Samsung non si è limitata a venderci un prodotto ma ci ha fornito un supporto attivo. I nostri clienti ci testimoniano un livello di soddisfazione elevatissimo e la soluzione si è dimostrata estremamente affidabile tanto che, a oggi, non abbiamo ricevuto alcuna richiesta di intervento. E in più è tutto wireless” .

Scopri di più su Samsung Knox
᠎