Tendenze del settore

IoT: gli oggetti prendono vita.

27-11-2017

L’Internet Of Things, infatti, sarà sempre di più il motore di una trasformazione digitale che passerà per le nostre case, rendendole “intelligenti”, o “smart” appunto. Non solo case intelligenti però, ma anche fabbriche, negozi e città. Secondo una stima di Gartner , nel 2020 ci saranno circa 20 miliardi di oggetti connessi nel mondo. E questo numero è destinato a crescere.
Samsung crede che nel prossimo futuro, il digitale sarà ovunque ed essenziale tanto quanto l’elettricità. L’azienda ha recentemente presentato a San Francisco, in occasione della Samsung Developer Conference (SDC 2017), Smart Things Cloud , una piattaforma aperta che raccoglierà tutti i sistemi attualmente esistenti (Samsung Connect, Piattaforma Artik e Smart Things) e che segnerà l’inizio della nuova era, quella dell’Intelligence Of Things , con nuove funzionalità legate a Bixby 2.0, augmented reality e nuovi protocolli di sicurezza.

Un sistema di IoT si compone da una parte di un’infrastruttura di rete, di sensori per lo scambio di dati e di una piattaforma di gestione. Dall’altra, tutti i dispositivi connessi, gli smart object, che dialogano tra loro, con uno scambio in tempo reale di informazioni e dati.
Non è più fantascienza pensare che a breve sarà possibile arrivare a casa e gestire ad esempio il sistema di allarme, aprire il box e accendere le luci, inviando il comando da un proprio dispositivo mobile.

Se da una parte ci sono smartphone, tablet, wearable, dall’altra ci sono anche totem interattivi, vetrine intelligenti, magic mirror, etichette elettroniche, schermi touchscreen. Si chiamano soluzioni di Smart Signage , end point di un flusso di informazioni che rivoluzionerà il mondo dei servizi e della comunicazione. Smart City, dunque, che si vedranno rinnovate dall’interno, con incredibilità potenzialità dal punto di vista dell’efficienza energetica, di riduzione d’impatto ambientale e di miglioramento dei servizi per la comunità. Ma si parla anche di Industry 4.0 , che porta all’interno delle fabbriche un nuovo modo di gestire l’organizzazione nelle fasi di produzione e supply chain, sfruttando i vantaggi forniti dall’interconnessione di oggetti intelligenti, con un’interazione sempre più spinta tra mondo fisico e virtuale.

Tuttavia, se l’Internet Of Things ci porta verso un mondo di infinite possibilità e applicazioni, rimane da affrontare la grande sfida della sicurezza .
La sicurezza dei dati personali e aziendali e della Privacy è oggi un tema sensibile per moltissime persone e soprattutto per le aziende. Samsung ha deciso di dedicare l’argomento principale di questa edizione del Samsung Business Summit proprio al tema della cyber security, con l’intento di approfondire i rischi e aiutare le aziende a individuare le misure adeguata da adottare per far fronte a queste sfide.