Tendenze del settore

Quanto è tecnologica la tua postazione di lavoro?

27-11-2017

Non si tratta solo di avere tutto l’occorrente e l’attrezzatura, ma anche rendere la postazione confortevole e adeguata alle proprie necessità.
Negli ultimi anni il workplace design ha conosciuto molta importanza in termini di ricerca, sia a beneficio della salute del lavoratore, sia come strategia aziendale per catturare i talenti. Uffici agili, con aree a favore del networking per agevolare i meeting rapidi o spazi più informali per favorire la creatività o la concentrazione, sono in rapida diffusione.

Il luogo di lavoro influisce sulla produttività

Gli uffici hanno subito una costante trasformazione dagli Anni ’60 a oggi, di pari passo con il diffondersi delle nuove tecnologie, di internet e di un approccio sempre più flessibile e mobile del lavoro. La ricerca “The impact of office design on business design” dimostra come il luogo di lavoro, in termini di infrastruttura e organizzazione, possa influire sul rendimento e sulla produttività dei dipendenti.

Soprattutto oggi, le dinamiche del mondo del lavoro si intersecano sempre di più con le spinte dettate dall’Open Economy e per le aziende diventano sempre più cruciali risorse meno tangibili. Ad esempio il know-how e i network di relazioni della propria forza lavoro possono essere così decisivi per il proprio business, da trasformare il turn-over in un costo oneroso. Attrarre e mantenere i talenti in azienda è una priorità.

In questo scenario, il design degli uffici può influire sulla motivazione dei lavoratori: così come la giusta configurazione degli spazi può favorire la creatività e l’autonomia, la giusta dotazione tecnologica può agevolare la collaborazione, l’efficienza e la condivisione delle informazioni.

Text Component
La postazione di lavoro

La postazione di lavoro è il fulcro del lavoro quotidiano dell’individuo. La giusta configurazione e dotazione, non solo influiscono direttamente sulla produttività del singolo, ma ha importanti conseguenze sul piano del benessere fisico del lavoratore. Ad esempio, una postazione funzionale ed ergonomica può ridurre lo stress e le tensioni muscolare di chi passa molte ore alla scrivania.

I fattori da considerare per una postazione ottimale sono numerosi. Ad esempio, è importante attrezzarsi con una scrivania e una sedia ergonomiche, è fondamentale avere il giusto mix di illuminazione naturale e artificiale, e non sono da sottovalutare le questioni che riguardano il comfort acustico, il giusto clima e in generale l’impatto visivo della postazione.

Ultima, ma non meno importante, la giusta dotazione tecnologica è uno dei requisiti fondamentali per rendere il lavoro agile e produttivo.

Text Component
Il monitor al centro

Un monitor delle giuste dimensioni, con caratteristiche di risoluzione e funzionalità ottimali può davvero fare la differenza quando si trascorrono almeno 8 ore alla scrivania. Molti professionisti scelgono addirittura di lavorare con una configurazione a doppio monitor, per poter lavorare in multitasking o per avere sotto controllo più informazioni e contenuti.

Una delle novità Samsung presentate a IFA è il monitor curvo da 49” della serie CHG90 . Con il particolare formato da 32:9, il monitor presenta tutti i vantaggi del monitor curvo, tra cui un maggior comfort visivo e un minor affaticamento della vista, ma soprattutto permette di eliminare il doppio schermo dalla scrivania. La superficie del pannello equivale infatti a due monitor da 27” affiancati: da oggi potrai dimenticare doppi cavi e complicate impostazioni per collegare più monitor al PC, per una configurazione pulita e funzionale della postazione di lavoro.

Text Component
Lavorare in mobility

Mobilità e Smart working sono le due esigenze fondamentali del professionista di oggi. Il lavoro non è legato unicamente a una scrivania e le persone vogliono avere la possibilità di poter svolgere le proprie attività anche da remoto: da casa, in viaggio, da un cliente, in hotel.

Il nuovo Galaxy Note8, dotato di Infinity Display da 6.3”, è lo strumento ideale per lavorare e creare in mobilità. Grazie alla S Pen inclusa, dotata di una sottile punta da 0,7 mm e 4096 livelli di pressione, la sensazione sarà quella di scrivere o disegnare come sulla carta, per un’esperienza ancora più smart. Inoltre, Samsung DeX ti permette di utilizzare il tuo smartphone come se fosse un PC, con la possibilità di collegarlo a monitor, mouse e tastiera.

Text Component

Samsung ha pensato anche a soluzioni sicure e agili per l’archiviazione dei dati. Il nuovo SSD portable T5 coniuga eccellenti prestazioni (velocità di trasferimento dati fino a 540 MB/s) in appena 51 grammi di peso e le dimensioni di un biglietto da visita. Cosi da avere sempre i tuoi dati in tasca, disponibili anche in assenza di connessione a Internet e protetti da un sistema di crittografia avanzata.