Tendenze del settore

Samsung e-Board, la lavagna digitale diventa collaborativa

01-11-2017

I non millenials hanno conosciuto a scuola soltanto un tipo di lavagna, quella classica: un oggetto necessario e che richiama alla mente di tutti gli ex studenti performance scolastiche più o meno brillanti. A livello aziendale, sino a non molto tempo fa, le cose non cambiavano di molto: la lavagna si riduceva generalmente di dimensioni rispetto a quella scolastica, mentre gessetti e cancellini erano sostituiti da grandi blocchi di carta e pennarelli, attorno a cui ruotavano ore e ore di riunioni.

Il progresso tecnico ha cambiato radicalmente un panorama del genere, introducendo a scuola e in ufficio tool avanzati, che non modificano le dinamiche di utilizzo ma ne aumentano la portata e il coinvolgimento. Stiamo parlando delle e-Board di Samsung, pannelli digitali adatti a diversi contesti professionali, con in testa proprio l'educazione e il corporate. Si tratta di soluzioni già conosciute e in giro da un po' ma che negli ultimi mesi si stanno imponendo come veri e propri asset all'interno di vari ambiti di riferimento.

Quattro modelli diversi ma medesime caratteristiche

Sono quattro i modelli di lavagna interattiva di Samsung: 65, 75, 82 pollici e 85 pollici UHD. La differenza sta principalmente nella tecnologia di costruzione dello schermo, che può essere a infrarossi (pennino dedicato), capacitivo (scrittura con le dita) e ibrido (usa entrambi). Tutte e quattro offrono un multitocco, per un massimo di 10 tocchi, e una costruzione con vetro temperato di sicurezza anti-riflesso e repellente alla condensa. La cornice è pre-assemblata nella versione a infrarossi e nativa in quella capacitiva.

Il punto di forza è sicuramente il software dedicato (pre-installato nella release S2, opzionale la I2) conosciuto come Magic IWB. Questo permette di estendere le possibilità di produzione aggiungendo opzioni aggiuntive e di integrazione con il cloud. La versatilità è tale da consentire ai presenti, che si tratti di studenti o colleghi, di trasferire i contenuti da un dispositivo all'altro tramite uno sharing diretto e di trasmettere dai loro device alla lavagna tramite collegamenti semplici e intuitivi.

Strumenti pensati per la produttività

Parlando di lavoro non si può certo trascurare il fattore della collaborazione ed è qui che le e-Board mostrano tutto il loro potenziale. Basta un pennino o la sola mano per evidenziare parole, incollare grafici da sorgenti diverse, analizzare dati di vendita o controllare l'avanzamento di un progetto con tutti i destinatari, sfruttando l'ampia diagonale e la restituzione chiara di luce e colori (i pannelli hanno una risoluzione di 1920 x 1080). Ad oggi non esistono strumenti così avanzati e completi, che rimettono al centro della produttività l'importanza della condivisione del sapere, svecchiando metodi e processi nell'ottica di una digital transformation sempre più necessaria.

Per leggere l'articolo originale: Clicca qui
Per scaricare la brochure clicca qui: http://it.business.samsung.com/eboard peraziende