White paper

Security e privacy in ambito Retail: le soluzioni per una nuova shopping experience

Il trend di crescita degli acquisti on-line, anche in Italia, è ormai un dato di fatto consolidato.

10-10-2018

La novità è che continua ad aumentare il numero di clienti che si dedicano all’e-commerce da mobile e che sempre di più prediligono i brand e i retailer attenti all’innovazione tecnologica e quindi in grado di proporre un’offerta multicanale.
D’altronde, ora che i dispositivi mobile sono diventati i principali strumenti di connessione a Internet, sempre più preferiti al PC, il mondo del retail è di fatto obbligato a considerare le nuove tecnologie come parte integrante delle proprie strategie di marketing. Grazie al mobile, infatti, è possibile creare un canale diretto tra produttori e consumatori per proporre esperienze di acquisto sempre più personalizzate.

Retail app: quel qualcosa in più rispetto ai siti Web

Se il classico sito Web serve ancora come canale di acquisizione dell’utenza, le mobile app in ambito Retail hanno dunque il compito di legare al prodotto il potenziale cliente. In questo ambito, ad esempio, già da tempo hanno iniziato a diffondersi gli In-Store Beacon : si tratta di piccoli dispositivi Bluetooth che, in sinergia con gli smartphone dei consumatori, permettono di raccogliere dati sul comportamento d’acquisto e sui percorsi nei negozi, e di raggiungere i clienti con messaggi e promozioni personalizzate nelle vicinanze degli store o mentre si aggirano tra espositori e scaffali.
Non mancano neanche gli esempi di clienti che usano gli assistenti vocali (come Bixby di Samsung, a cui basta porre una domanda in linguaggio naturale per conoscere, tra le altre cose, i negozi nelle vicinanze) per gestire il proprio shopping o per completare gli acquisti.
Insomma, in un periodo storico in cui i negozi fisici erano dati ormai per spacciati, le nuove tecnologie mobile hanno dato nuova linfa al mercato consentendo ai retailer di trovare un perfetto equilibrio tra la possibilità di proporre offerte personalizzate tipiche dell’e-commerce e dare al cliente la comodità di completare l’acquisto direttamente in negozio . In poche parole, offrire uno shopping multicanale.

scorpri di più su bixby
retail app

Dalla vetrina al back office: le soluzioni per acquisti memorabili

La sfida per il mondo Retail è dunque quella di rendere smart l’esperienza di acquisto nel punto vendita . Grazie alle tecnologie mobile il retailer ha la possibilità di coinvolgere e incuriosire il proprio cliente durante le sue visite in negozio, creando un legame unico tra la vendita al dettaglio e ciò che entusiasma i clienti e rende i dipendenti più motivati.
È possibile, ad esempio, creare un’esperienza interattiva nel punto vendita grazie ai display luminosi per esterni e vetrine, come quelli della serie OHD di Samsung, che attirano l'attenzione dei passanti. Oppure a dispositivi mobile come tablet e oggetti wearable che consentono agli addetti alle vendite di accedere in tempo reale a informazioni sui prodotti per dare risposte precise e dettagliate ai clienti.
Senza dimenticare le tecnologie di mobile payment che consentono di effettuare i propri acquisti senza doversi più preoccupare di portarsi dietro il contante o le carte di credito.

dalla vetrina al back office

Acquisti sicuri e clienti soddisfatti

Alla luce di quanto visto finora, i retailer si trovano a dover affrontare la problematica seria di come gestire tutti i dati personali e riservati dei clienti che, al pari dei negozi virtuali, sempre più spesso vengono gestiti e archiviati anche nei punti vendita fisici.
Le piattaforme di Mobile Device Management (MDM) che consentono di controllare e gestire in maniera centralizzata tutti i dispositivi mobile presenti in negozio sono una valida soluzione, ma da sole non bastano. Per garantire la massima protezione sia dei dati personali dei clienti, sia di quelli aziendali (che rappresentano ormai l’asset produttivo vero e proprio), è necessario ricorrere a piattaforme di sicurezza multilivello come Knox di Samsung, che al suo interno integra anche la soluzione MDM Knox Manage. Grazie ai suoi meccanismi di difesa che proteggono da intrusioni, malware e molte altre minacce, è possibile ad esempio proteggere al meglio le transazioni da mobile device.
Anche l’esperienza di vendita da dispositivi mobili può essere personalizzata e protetta dalla piattaforma Knox: il retailer potrà usare i dati del proprio CRM (Customer Relationship Management) in tutta sicurezza per inviare offerte personalizzate ai clienti. Oppure per dare agli addetti alle vendite la possibilità di accedere in tempo reale a informazioni su inventario e prodotti senza correre il pericolo di possibili data breach.
Così facendo, i concetti di security e privacy vengono pienamente soddisfatti anche in ambito Retail dove, grazie ad un utilizzo attendo delle nuove tecnologie mobile, la shopping experience entra in una nuova e coinvolgente dimensione.

retail app