White paper

Cos’è la Mobile Collaboration e perché è importante per il successo di un’azienda

La mobile collaboration fa riferimento all’uso di device mobile, infrastruttura cloud e App di collaboration per permettere a team geograficamente dispersi di lavorare insieme e in tempo reale su uno o più progetti.

10-10-2018

La mobile collaboration fa riferimento all’uso di device mobile, infrastruttura cloud e App di collaboration per permettere a team geograficamente dispersi di lavorare insieme e in tempo reale su uno o più progetti.
La capacità di lavorare e comunicare virtualmente da qualsiasi luogo grazie a notebook, tablet, notes e smartphone, è qualcosa che, oramai, sia i datori di lavoro che il personale iniziano a dare per scontato. La convergenza di comunicazione voce, video e dati e i nuovi approcci di mobile collaboration offrono alle aziende l’accesso a una serie di funzionalità che si rivelano sempre più importanti per dipendenti e manager: telepresenza, meeting online, instant messaging e messaggistica unificata, videochiamate e video chat.

La mobile collaboration rappresenta un’evoluzione dell’enterprise mobility

Un’evoluzione resa possibile dalla convergenza della comunicazione operata attraverso dispositivi come smartphone, tablet e notes e un insieme di software pensati appositamente per favorire il lavoro in team. App intuitive che permettono di richiamare, aggiornare e condividere i file da parte di personale che opera da luoghi fisicamente anche molto distanti. Ma anche device ad alte prestazioni, che hanno ben poco da invidiare ai desktop tradizionali. Si tratta, quindi, di un approccio completamente diverso dalle soluzioni di videoconferenza del passato, perché la mobile collaboration fa propri i progressi più recenti raggiunti dalle reti di comunicazione broadband per garantire una collaborazione effettiva e concreta ai team geograficamente distribuiti e agli smart worker.

scopri di più sull'enterprise mobility smart worker: scopri di più
La piattaforma Samsung Knox offre al professionista tutti gli strumenti e le applicazioni necessarie per lavorare in sicurezza dovunque si trovi e nel rispetto della normativa privacy europea.

Quali sono i benefici della mobile collaboration per il business

Uno sguardo a un qualsiasi posto pubblico come una piazza o un cinema può rendere bene l’idea di quanto i device mobile siano presenti e importanti nella nostra vita quotidiana. Spesso, ciascuno di noi ne utilizza almeno un paio. Fondamentale, quindi, che le organizzazioni sappiano rispondere concretamente alle esigenze di mobile collaboration dei propri dipendenti.
Una ricerca di British Telecom (“People, productivity and the digital workplace 2018”) condotta su un campione di 1.700 dirigenti e responsabili IT di 11 paesi, mette in evidenza come ben 9 manager su 10 (erano 6 solo tre anni fa) concordano sul fatto che la mobile collaboration aumenta la produttività dell’organizzazione. Questo aspetto è senz’altro cruciale, ma quali sono gli altri benefici della mobile collaboration? Ecco i principali:
• Migliora la produttività
Il cloud ha trasformato completamente le abitudini di business. Se in azienda si utilizzano sistemi di cloud storage, sarà possibile accedere a documenti e dati importanti in ogni luogo e in qualsiasi istante in completa sicurezza. Smartphone e notes permettono di prendere appunti, salvare foto, filmati e siti web senza pensare allo spazio occupato.
• Migliora il lavoro di squadra
La mobile collaboration permette allo staff di lavorare a un progetto indipendentemente da dove si trovano i singoli membri del team. Presentazioni e file potranno essere facilmente richiamati dai device mobile, anche grazie a schermi sempre più ampi e definiti, e aggiornati nel cloud.
• Migliora i processi di innovazione
Le funzionalità di calendario condiviso, il video in alta definizione per supportare al meglio i meeting online, i servizi di mobile email e cloud storage, l’instant messaging sui dispositivi portatili permettono ai manager di rimanere in collegamento con il proprio staff indipendentemente dalla distanza e ai team geograficamente distribuiti di essere sempre aggiornati risparmiando sui costi delle trasferte. La possibilità di avere accesso ai migliori talenti, indipendentemente dal fatto che lavorino presso la sede centrale dell’azienda o in un ufficio remoto, permette di rendere più fluidi i processi di innovazione interni.
• Migliora il coinvolgimento del dipendente
Le App aziendali e i device mobile di ultima generazione offrono un’esperienza di lavoro del tutto nuova, in alcuni casi addirittura superiore al desktop. Le interfacce touch interattive, le nuove dashboard per l’analisi dati in tempo reale, la possibilità di acquisire note digitali semplicemente prendendo appunti con una penna… la collaborazione diventa molto più coinvolgente e accattivante, a tutto vantaggio della soddisfazione individuale.
• Migliora il work-life balance
Le iniziative di mobile collaboration permettono a dipendenti e manager di accedere a funzionalità di instant messaging, web e video conference e in modo rapido e intuitivo. Questo migliora l’equilibrio tra vita privata e vita lavorativa e permette di fare buon uso anche dei tempi “morti” (l’attesa dell’imbarco in aeroporto o gli spostamenti in auto) per portare a termine i propri task “on the go”.
• Migliora l’attrattività e la fidelizzazione dei talenti
Non sono più solo Millennial e Centennial a privilegiare ambienti di lavoro più moderni, in cui la produttività risulta facilmente svincolata dagli orari d’ufficio e dall’obbligo di strisciare il badge. Le aziende che favoriscono i percorsi di mobile collaboration risultano più attrattive per i lavoratori e sono quelle che più facilmente riescono a trattenere al proprio interno i migliori talenti.

Samsung Knox: la mobile collaboration è più facile e sicura

Le soluzioni di Enteprise Mobility Management (EMM) come Samsung Knox permettono alle organizzazioni di sostenere in modo efficace e sicuro i nuovi approcci di mobile collaboration. Samsung Knox permette il controllo centralizzato dei device utilizzati da dipendenti e manager per collaborare in libertà, assicurando sempre la massima protezione dei dati aziendali. Gli IT manager saranno, così, in grado di abilitare i nuovi scenari di collaborazione “in movimento” senza grossi sforzi. Il Quick Start Wizard di Samsung Knox permette ai responsabili IT di settare le policy per il corretto utilizzo dei dispositivi mobile con pochi click del mouse. Grazie a Knox Mobile Enrollment , invece, lavoratori e manager sperimenteranno il setup facilitato dei propri smartphone, tablet e notes e in pochi minuti potranno essere connessi in mobilità con il proprio team di lavoro. La gestione event based dei dispositive , che include anche il fencing geografico , permette a impiegati e manager di favorire la condivisione in sicurezza di idee, file, dati e progetti migliorando la collaborazione all’interno dei team geograficamente dispersi.

scopri di più su samsung knox
La piattaforma Samsung Knox offre al professionista tutti gli strumenti e le applicazioni necessarie per lavorare in sicurezza dovunque si trovi e nel rispetto della normativa privacy europea.