Cibo e casa

L’arte del riuso creativo

Dona nuova vita all’abbigliamento datato.

Una donna che indossa un giubbotto bianco, esempio di moda ecologica, è seduta su una sedia nel suo studio. Una donna che indossa un giubbotto bianco, esempio di moda ecologica, è seduta su una sedia nel suo studio.

La moda è di certo uno dei settori dove più è vera l’espressione “Niente dura per sempre”. Le tendenze vanno e vengono e spesso finiamo per rinnovare il guardaroba solo per tenerci al passo con i tempi. E se ci fosse un modo per essere meno schiavi dei trend passeggeri? Quel modo c’è, si chiama riuso creativo ed è sempre più diffuso, tanto che anche il mondo dell’alta moda si è accorto del suo potenziale. Con un tocco di creatività e ingegno, possiamo dare nuova vita anche al più datato dei guardaroba.

Una donna posa indossando tre look diversi basati su un giubbotto bianco che è un esempio di abbigliamento ecologico. Una donna posa indossando tre look diversi basati su un giubbotto bianco che è un esempio di abbigliamento ecologico.

“Il riuso creativo sa essere super trendy e alla moda.”

Per Fiona, fashionista metropolitana apprezzata per il suo approccio creativo, utilizzando tessuti e colori simili fra loro si può dare vita a nuovi indumenti dal fascino più fluido e armonioso. “Non è questione di riconvertire vecchi vestiti per salvare l’ambiente”, dice.

Lavaggio rapido. Ed ecologico.

Leggi anche queste storie