Samsung Within / INNOVAZIONE

Ti presentiamo SpaceSelfie:
fai come dice Cara, sii te stesso in ogni selfie

Come la super top model Cara Delevingne ha ispirato un’incredibile serie di SpaceSelfie spontanei e autentici.

Cara Delevingne si scatta un selfie davanti alla vasta folla che ha partecipato all’evento inaugurale di SpaceSelfie.

È stata una vera parata di stelle quella che ha illuminato Samsung KX il 23 ottobre, per il lancio del nostro primissimo SpaceSelfie. Fra le più splendenti, quella della poliedrica Cara Delevingne. Da una super top model che ha posato per alcuni dei migliori fotografi al mondo e ha sfilato su passerelle e red carpet da Parigi a Londra, ti aspetteresti un approccio molto serio e professionale a ogni singolo selfie.

Invece per Cara il punto essenziale è essere se stessi. “Non bisogna chiedersi se il risultato sarà buono o puntare alla perfezione. Io penso che tutto stia nel divertirsi. Mi piace provare tutte le angolazioni. Dal selfie sembra che io abbia il doppio o il triplo mento?! È divertente.”

Foto di Cara Delevingne in varie pose.

Divertimento senza filtri in ogni scatto

In un’era di filtri e di perfezione, con la sua autenticità e la sua energia coinvolgente, Cara ha contribuito a riportare il selfie alla realtà. Migliaia di persone hanno seguito il suo esempio, inviando fino alla stratosfera visi buffi, bronci e ritratti “al naturale”. E per dare il via con stile, Cara ha addirittura superato una leggenda del settore,

lo storico selfie di Ellen DeGeneres alla notte degli Oscar. Cara ha usato il suo Galaxy S10 5G durante l’evento di lancio, per inviare il suo personalissimo SpaceSelfie nella stratosfera. Conquistando, tra l’altro, anche il “Like” di Reese Witherspoon. Cosa è servito per rendere possibile tutto questo? Collaborare con grandi scienziati, progettare app su misura e trovare un pallone aerostatico grande quanto metà campo da basket.

Video della campagna SpaceSelfie
Video della campagna SpaceSelfie

La missione prende vita

Per arrivare là dove nessun telefono era mai arrivato prima, avevamo bisogno di alcune delle menti più brillanti al mondo. E così, con l’aiuto di un team di ingegneri, scienziati e tecnici, abbiamo fatto tutto il possibile per trasformare la nostra idea in realtà. Abbiamo usato un pallone aerostatico ad alta quota, app progettate per l’occasione e un payload su misura capace di trasportare il Galaxy S10 5G nella stratosfera. A dare energia al tutto, speciali pannelli solari.

E a quanto pare, abbiamo creato lo smartphone perfetto per sopravvivere nello spazio. È così resistente da poter raggiungere la stratosfera e affrontarne le condizioni estreme senza bisogno di involucri o isolamenti speciali. Inoltre, i test hanno dimostrato che può resistere a temperature fino a -65 °C.

Foto tratte dalla campagna SpaceSelfie
Foto tratte dalla campagna SpaceSelfie
Foto tratte dalla campagna SpaceSelfie
Foto tratte dalla campagna SpaceSelfie
Foto tratte dalla campagna SpaceSelfie
Foto tratte dalla campagna SpaceSelfie

Selfie al naturale

La missione SpaceSelfie è giunta al termine, ma l’interpretazione del selfie firmata Cara ha contagiato tutti. Anche senza doppio o triplo mento, ha ispirato migliaia di persone a essere sé stesse, inviando nello spazio sorrisi in paracadute, sorrisi a trentadue denti e smorfie buffe. E allora, la prossima volta che chiederai il selfie perfetto alla fotocamera anteriore del tuo smartphone, che ne dici di fare come Cara e mostrare il tuo vero io in ogni scatto?

Scatta il tuo selfie al naturale con Galaxy S10 5G

Cara ti ha dato l’ispirazione? Fai raggiungere nuove vette ai tuoi selfie con Galaxy S10 5G.

Samsung Galaxy S10+

Galaxy S10

Leggi anche queste storie