Breve guida alla manutenzione e all’uso corretto del tuo condizionatore Samsung

Climatizzatore Samsung

Prima di accendere il tuo climatizzatore in vista dell'estate è buona norma fare alcuni semplici controlli per essere certi del corretto funzionamento dell'apparecchiatura.
 

Questi consigli dovrebbero essere seguiti con regolarità anche durante la stagione invernale se usi abitualmente il condizionatore con la modalità riscaldamento.

Azioni basiche fai da te

Samsung consiglia di effettuare periodicamente alcune azioni basiche che puoi svolgere senza l’intervento di un tecnico:

  • Pulizia dei filtri d’aria dell’unità interna.     
  • Sostituzione delle batterie del telecomando.
  • Pulizia della batteria dell’unità esterna. 
  • Avvio del climatizzatore e verifica del corretto funzionamento.

Manutenzione specializzata

Ci sono poi alcune operazioni di manutenzione che è consigliabile effettuare periodicamente, ma che necessitano l’intervento di un tecnico o installatore specializzato:
 

Unità interna
 

  • Pulizia della bacinella di raccolta della condensa.    
  • Pulizia completa della batteria.    
  • Pulizia del tubo di scarico della condensa.

 

Unità esterna
 

  • Pulizia della batteria dal lato interno dell’unità    
  • Pulizia delle parti elettriche.
  • Controllo del serraggio dei collegamenti elettrici e del gruppo ventilatore.    
  • Pulizia della ventola. 
  • Pulizia del bacino di raccolta dell’acqua di condensa.
     

IMPORTANTE:
 

Quasi tutte le operazioni di manutenzione per le quali è previsto l’intervento di un tecnico specializzato sono consigliate a intervalli regolari, ma con molta meno frequenza rispetto alla pulizia che è possibile effettuare autonomamente. Consulta le tabelle con la periodicità di tutti gli interventi consigliati.

Di seguito ti diamo alcune indicazioni delle operazioni di manutenzione da effettuare e la frequenza necessaria:

Pulizia filtri unità interna (1 volta al mese)

Per una corretta manutenzione ordinaria stagionale, pulisci i filtri dell'unità interna del tuo climatizzatore almeno una volta al mese o quando si accende l’apposita spia led posizionata sul display dell’unità interna.
 

L’intervallo ottimale per la pulizia del filtro dipende comunque dalle condizioni ambientali: se il luogo in cui è installata l’unità è molto polveroso, puoi pulire il filtro anche una volta alla settimana.
 

Che filtro utilizza il mio condizionatore?
 

Verifica sul libretto d'uso quale tipologia di filtri è in dotazione al tuo prodotto per identificare la corretta modalità di pulizia e sapere come rimuoverli correttamente.

Per scaricare il manuale, collegati alla pagina del Samsung Download Center e segui il percorso: mostra più prodotti > elettrodomestici > climatizzatori, poi cerca il modello del tuo climatizzatore.

Immagine filtro standard e filtro Samsung

Filtri meccanici a maglia plastica
 

La maggior parte dei filtri meccanici sono a maglia di fili in materiale plastico. In questo caso è sufficiente rimuovere la polvere con pennello soffice o un aspiratore.
 

Puoi anche lavarli immergendoli in un secchio d’acqua con un detergente delicato per 30 minuti e sciacquarli sotto un getto d’acqua corrente. Infine, lasciali asciugare bene prima di rimontarli.

Illustrazione tre step di pulizia

Filtri di materiale deperibile


Se i filtri sono realizzati in materiale deperibile è meglio evitare il getto d’acqua e utilizzare un flusso d’aria.

Icona Windfree aria

Filtri di materiale esauribile


I filtri di materiale “esauribile”, come i filtri elettrostatici passivi o a carboni attivi, vanno sostituiti con filtri nuovi. 

Icona non lavare con acqua

Mentre quelli costituiti da zeoliti o biossido di titanio fotocatalitico possono essere lavati e esposti al sole per permettere ai raggi UV di rigenerarli, prima che vengano nuovamente installati.

Icona lavare e asciugare

Cerchi maggiori informazioni su come rimuovere il filtro a maglia del condizionatare e pulirlo?


Collegati alla nostra guida: Metodi di pulizia del condizionatore.

Pulizia e rimozione ostruzioni unità esterna (ogni 4 mesi)
Foto unità esterna condizionatore

Le azioni di manutenzione che puoi compiere sull’unità esterna senza l’aiuto di un tecnico si limitano alla pulizia della batteria esterna.
 

È però fondamentale verificare con regolarità che foglie, pioppini o polvere non si siano accumulati sul retro dell'unità esterna, riducendone così le prestazioni.
 

Puoi eliminare i residui con un getto d’aria (va benissimo anche un phon senza la funzione di riscaldamento) o aspirandoli delicatamente con un aspiratore. Successivamente, spruzza dell’acqua per rimuovere i residui rimasti sulla batteria.

Illustrazione pulizia unità esterna in due fasi

Attenzione: La forma effettiva dell'apparecchio può essere leggermente diversa in quanto dipende dal modello.

Sostituzione delle batterie del telecomando (annuale o al bisogno)

Controllare la carica delle batterie del telecomando è alla base del buon funzionamento del condizionatore.
 

Le batterie (solitamente 2 pile AAA da 1,5V) non si scaricano contemporaneamente e molti rallentamenti nella risposta dell’unità interna del condizionatore possono dipendere da questa diversità nella carica.
 

In commercio esistono semplici apparecchi per misurare la carica restante delle pile, in generale, però, Samsung suggerisce la sostituzione una volta all’anno. 

Illustrazione rimozione batterie dal telecomando
1 Apri lo sportellino sul retro del telecomando.
2 Rimuovi le pile esauste e inserisci quelle nuove rispettando la polarità.
3 Richiudi lo sportellino.

Nonostante tu abbia cambiato le pile, hai la sensazione che il tuo telecomando non risponda come dovrebbe?
 

Puoi trovare qualche verifica utile nel nostro contenuto: Cosa verificare se il telecomando non funziona.

Avvio climatizzatore e verifica corretto funzionamento
Grafica illustrativa del condizionatore in un salotto

Una volta completata la pulizia stagionale, accendi il climatizzatore in modalità Ventilazione o Auto Clean facendolo funzionare per almeno 5 ore.
 

Questa operazione serve a eliminare eventuali cattivi odori, batteri e muffe che potrebbero essersi sviluppati durante il periodo di arresto a causa dell’umidità ambientale.
 

A questo punto puoi accendere il climatizzatore in modalità Freddo.
 

Un quarto d’ora dopo averlo avviato, accertarti che funzioni correttamente, verificando che l’aria che esce sia fresca e che la condensa venga scaricata dall’apposita tubazione.

Ricorda: Per evitare surriscaldamenti l’avviamento dell’unità esterna avviene con un certo ritardo dal momento dell'accensione dell'unità interna.

Impostazioni consigliate

Temperatura ideale
 

Per un utilizzo confortevole, ti consigliamo di impostare una temperatura ambiente di 4/5 gradi centigradi inferiore a quella esterna.
 

Per esempio, se fuori ci sono 31°C, impostare il condizionatore a 26° creerà un ambiente gradevolmente fresco.

Illustrazione differenza temperatura interna ed esterna

Quando la temperatura esterna è molto più alta rispetto a quella impostata sul climatizzatore, il tempo necessario per portare l'ambiente alla temperatura desiderata aumenta ed è inoltre possibile che si crei condensa.
 

Programmare l’accensione automatica
 

Laddove possibile, programma l'utilizzo dell'apparecchio in modo che il climatizzatore rimanga spento nelle ore in cui i locali non sono abitati e si accenda poco prima del tuo arrivo.
 

Riduzione del consumo
 

In caso di non utilizzo, puoi anche decidere di mantenere in funzione il sistema, impostando la temperatura desiderata ad un valore superiore di un paio di gradi da quello ritenuto confortevole.
 

In questo modo, il condizionatore lavorerà a una temperatura costante che favorirà la riduzione dei consumi, perché non ti costringerà a impostare una temperatura di molto inferiore o a usare la funziona Fast per abbassare velocemente la temperatura di um ambiente troppo caldo, quando rientri in casa.

Contenuti del Supporto Contenuti del Supporto

Contenuti del Supporto

Hai riscontrato anomalie durante la procedura? Forse non si tratta di un guasto: le nostre FAQ e guide possono aiutarti con maggiori informazioni.

Recapiti supporto Samsung Recapiti supporto Samsung

Servizio tecnico

Hai rilevato un guasto o vuoi richiedere una manutenzione tecnica? I nostri operatori specializzati sono disponibili al 800-SAMSUNG.

Grazie per il tuo feedback

* Per informazioni su come raccogliamo e utilizziamo i tuoi dati, consulta la nostra Informativa Privacy .